Skip to main content

Adidas Yeezy: la scarpa che ha portato Adidas oltre Kanye West

By Settembre 6, 2022Settembre 29th, 2022News

Le Adidas Yeezy non sono solo delle sneakers, ma uno degli oggetti-icona degli ultimi anni. Per capire meglio queste scarpe ormai culto, tenete a mente le tre parole: Ye, Yeezus, Yeezy, che formano un’evoluzione fonetica che definisce Kanye West e le sue sneakers.

 

Nel 2015, erano già due anni che Kanye West illuminava il mondo con i drop delle sue prime adidas Yeezy, dando nuova linfa vitale al brand, grazie anche alla prontezza di quest’ultimo nel cavalcare l’onda rilasciando le adidas Ultra BOOST.

 

Lanciati dall’hype di Kanye, adidas aveva però bisogno questa volta di mettersi sulla mappa di un crescente mercato delle sneakers ribadendo la sua storica identità. Se per gli artisti si dice che il secondo album è solitamente il più difficile, beh, la scarpa da realizzare dopo il boom Yeezy per adidas era come se lo fosse. Ma come spesso accade, quando si hanno le spalle al muro, ciò che ne vien fuori è un fallimento totale o è la tua più grande salvezza.

 

A fine 2015 arriva quindi per la prima volta sul mercato la adidas NMD.

Il risultato è qualcosa di mai visto nel settore. La NMD si rivelò un trionfo guidato dal design, in un’era in cui gli endorsement delle celebrità e influencer sembravano l’unica via per il successo di una scarpa. Non a caso arriveranno solo dopo, con le collaborazioni insieme a Nice Kicks o Pharrell Williams, che aiuteranno la scarpa a ritagliarsi un pezzo importante di storia delle sneakers recente.

 

Oggi, a sei anni di distanza, adidas è tornata per presentare NMD V3: una versione aggiornata del modello originale, disponibile dal 24 agosto che ne rivisita il concept per renderlo ancora di più all’avanguardia. Accompagnata da una campagna che vede la partecipazione di star come Anitta, il DJ e produttore argentino Bizarrap e la stella del calcio mondiale Karim Benzema, la sneaker è disponibile per l’acquisto sul sito di adidas dal 24 agosto e presso i rivenditori selezionati.

 

Credit: Esse Magazine