sabato, Luglio 13, 2024
Banner Top

Euro 2024: I quarti

Spagna-Germania promette spettacolo.

 

Le Furie Rosse di De La Fuente hanno fin qui sempre vinto: percorso netto nella fase a gironi (con i successi contro Croazia, Italia e Albania) e goleada rifilata alla Georgia (4-1) agli ottavi. Quella spagnola è forse la squadra che ha colpito di più per la qualità, la velocità, la bella spregiudicatezza dei suoi talenti.

 

La Germania, che gioca questi Europei in casa, favorita lo è sempre, per la sua storia, la sua compattezza.

Entrambe, Spagna e Germania, sono le squadre che hanno vinto più volte l’Europeo, tre ciascuna: se una della due dovesse trionfare, diventerebbe la prima a raggiungere quota 4. Proprio in questo torneo l’ultima sfida risale alla finale del 2008, vinta dalla Spagna 1-0 con gol di Fernando Torres.

Probabili formazioni

 

Spagna (4-3-3): Unai Simón; Carvajal, Le Normand, Laporte, Cucurella; Pedri, Rodri, Fabián Ruiz; Yamal, Morata, Williams. Allenatore: De La Fuente

Germania (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Rüdiger, Tah, Raum; Andrich, Kroos; Musiala, Gündoğan, Wirtz; Havertz. Allenatore: Nagelsmann.

Alle 21 c’è Francia-Portogallo.

 

La Nazionale di Deschmaps partiva come favorita, e lo rimane, ma non si è mai davvero accesa: i francesi sono arrivati ai quarti senza mai segnare un gol su azione, se consideriamo due autogol e un calcio di rigore. E per un attacco guidato da Kylian Mbappé non è un problema da poco.

 

Se dici Portogallo dici Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse al sesto europeo (nessuno come lui) è a caccia del primo gol in questa edizione per consacrarsi ancora di più dopo il dramma a lieto fine del rigore sbagliato contro la Slovenia.

Probabili formazioni 

 

Portogallo (4-2-3-1): Diogo Costa; Cancelo, Pepe, Ruben Dias, Nuno Mendes; Palhinha, Vitinha; Bernardo Silva, Bruno Fernandes, Leao; Cristiano Ronaldo. Allenatore: Martinez.

Francia (4-3-3): Maignan; Koundé, Upamecano, Saliba, Theo Hernandez; Kanté, Tchouameni, Camavinga; Griezmann, Thuram, Mbappé. Allenatore: Deschamps.

Sabato alle 18 è la volta di Inghilterra – Svizzera

 

L’Inghilterra negli ottavi è stata ad un passo dall’eliminazione: contro la Slovacchia ha raggiunto il pareggio solo nell’ultimo minuto del recupero con Bellingham è ed poi riuscita a passare con la rete di Kane ai supplementari senza convincere, esattamente come nel girone.

 

Nonostante la presenza di tanti campioni, questa nazionale non riesce ad esprimere un gioco dominante: Southgate cerca un’altra finale per prendersi una rivincita rispetto al 2021.

 

Svizzera, invece, ai quarti senza problemi contro l’Italia: partita dominata dall’inizio alla fine. Squadra compatta, giovane e fresca.

 

Tanti giocatori veloci, guidati da Xakha che detta i tempi e amministra la regia di una Svizzera davvero “squadra” che sa cosa vuole.

Probabili formazioni

 

Inghilterra (3-4-2-1): Pickford; Walker, Konsa, Stones; Saka, Rice, Mainoo, Trippier; Foden, Bellingham; Kane. Ct: Southgate.

Svizzera (3-4-2-1): Sommer; Schar, Rodriguez, Akanji; Widmer, Xhaka, Freuler, Aebischer; Ndoye, Vargas; Embolo. Ct: Yakin.

Chiude il programma dei quarti Olanda – Turchia

 

L’Olanda di Ronald Koeman cerca conferme dopo il successo per 3-0 contro la Romania: maglia da titolare per Malen.

 

La Turchia riaccoglie Calhanoglu e non potrà schierare il goleador Demiral, squalificato per due turni.

Da una parte, una Nazionale che mira a riconquistare il vertice del calcio europeo e mondiale; dall’altra, una squadra che sorprende con i suoi giovani talenti e sogna di entrare nella top 4 del continente.

Stiamo parlando chiaramente della sfida tra Olanda e Turchia, in programma alle 21:00 di sabato 6 luglio nei quarti di finale di Euro 2024.

La partita si svolgerà a Berlino, teatro della recente e deludente prestazione dell’Italia, e vedrà affrontarsi due squadre in ottima forma: l’Olanda arriva dal netto 3-0 contro una Romania che aveva chiuso il suo girone al primo posto, davanti a Belgio e Slovacchia. I turchi, guidati da Vincenzo Montella, hanno invece superato una temibile Austria, capitanata da Marko Arnautovic, fino a quel momento una delle squadre più solide e sorprendenti del torneo.

Probabili formazioni

 

Inghilterra (3-4-2-1): Pickford; Walker, Konsa, Stones; Saka, Rice, Mainoo, Trippier; Foden, Bellingham; Kane. Ct: Southgate.

Svizzera (3-4-2-1): Sommer; Schar, Rodriguez, Akanji; Widmer, Xhaka, Freuler, Aebischer; Ndoye, Vargas; Embolo. Ct: Yakin.

Banner Content