giovedì, Aprile 18, 2024
Banner Top

EUROPA LEAGUE 2023-24

 

FEYENOORD-ROMA 1-1

 

La Roma imbriglia il Feyenoord e torna a casa dal De Kuip con un pareggio più che positivo, un 1-1 che permette alla squadra di Daniele De Rossi di guardare con ottimismo alla gara di ritorno.

EUROPA LEAGUE - FEYENOORD-ROMA 1-1

Gara dalle tante sfaccettature, con i giallorossi capaci di contenere con personalità gli attacchi dei padroni di casa. Al 45’ Paixão porta in vantaggio il Feyenoord con un colpo di testa, ma la Roma ormai sa come reagire agli olandesi.

 

Nella ripresa, Lukaku supera Wellenreutheral 67’ con un colpo di testa vincente su cross di Spinazzola. Un palo a testa: traversa di Paredes verso la fine del primo tempo e palo esterno su punizione colpito da Ivanusec nei minuti conclusivi, pieni zeppi di tensione ma senza svolte nel risultato.

 

Giovedì 22, all’Olimpico, è in programma la partita di ritorno; chi vince va agli ottavi di Europa League, con un pareggio si va ai supplementari ed eventualmente ai rigori

 

EPISODIO CHIAVE DEL MATCH

 

45′ – GOL DEL FEYENOORD. Cross pennellato col sinistro da Hartman e colpo di testa vincente di Paixão, che da pochi passi schiaccia in maniera imparabile per Svilar. 1-0.

67′ – GOL DELLA ROMA. Gran cross di Spinazzola per Lukaku, che vince il contrasto aereo con Hancko e di testa indirizza la palla in rete. 1-1.

 

IL MIGLIORE

 

Romelu LUKAKU. Sembra destinato a trascorrere una serata difficile tra una lotta e una sponda. Poi eccolo, a tuffarsi di testa e a regalare alla Roma un pareggio importantissimo.

 

LE PAROLE DI DE ROSSI

 

Era una partita difficile. Con la palla al piede sono fastidiosi, chiedo sempre aggressività, ma non è facile contro una squadra che fa girare così bene la palla. La squadra ha fatto la prestazione anche oggi, pur essendoci stati dei momenti nei quali abbiamo saputo soffrire

SODDISFATTO DI LUKAKU?

Si parla di uno dei giocatori più forti al momento in quel ruolo, sarebbe sbagliato accontentarci, ma la prestazione lui la fa. È nato facendo gol. Deve riuscire a fare gol anche quando ha l’uomo addosso come ha fatto stasera. Sono contento di lui, della prestazione e del suo atteggiamento, come di quello degli altri.

LA RETE DEL FEYENOORD SI POTEVA EVITARE?

L’errore di base è mio, siamo arrivati in corsa, non c’è tempo di fare tutto quello che dobbiamo fare, ma se prendi più gol in una certa maniera la responsabilità è dell’allenatore. Abbiamo gli uomini necessari per dividerci se prima ci dividiamo bene lo spazio. Avremo modo di ritoccare questo fondamentale col ritorno anche di Ndicka. Abbiamo subito troppi gol così, è un segnale. Dobbiamo lavorarci meglio.

 

IL TABELLINO

 

Feyenoord-Roma 1-1 (primo tempo 1-0)

Feyenoord (4-3-3): Wellenreuther; Nieuwkoop (79′ Read), Beelen, Hancko, Hartman; Wieffer, Zerrouki, Stengs (71′ Ivanusec); Minteh (63′ Lingr), Ueda (63′ Gimenez), Paixão (79′ Milambo). All. Slot

Roma (4-3-3): Svilar; Karsdorp (81′ Celik), Mancini, Llorente, Spinazzola; Bove (87′ Cristante), Paredes, Pellegrini; Dybala (87′ Baldanzi), Lukaku, Zalewski (63′ El Shaarawy). All. De Rossi

Banner Content