sabato, Luglio 13, 2024
Banner Top

Europei di Atletica: Italia da Record! 24 Medaglie e Trionfo nella 4×100 Maschile

 

L’Italia dell’atletica chiude in grande stile i Campionati Europei di Roma, conquistando un totale di 24 medaglie e piazzandosi al primo posto. Nell’ultima giornata, gli azzurri hanno aggiunto al loro bottino un oro, due argenti e un bronzo, lasciando il pubblico dello Stadio Olimpico in delirio.

Trionfo nella 4×100 Maschile: Oro per l’Italia

La staffetta 4×100 maschile ha regalato uno spettacolare oro all’Italia nell’ultima gara del campionato. Il quartetto azzurro (Melluzzo, Jacobs, Patta e Tortu) ha dominato con un tempo straordinario di 37″82, chiudendo in bellezza un evento indimenticabile.

Argento nel Salto in Lungo: Larissa Iapichino Brilla

Larissa Iapichino, giovane talento toscano delle Fiamme Oro, ha conquistato l’argento nel salto in lungo femminile con un incredibile balzo di 6,94 metri. La 21enne ha battagliato fino all’ultimo salto, sfiorando l’oro vinto dalla tedesca Malaika Mihambo con 7,22 metri. Il bronzo è andato alla portoghese Agate De Sousa con 6,91 metri, solo tre centimetri dietro l’azzurra.

Argento nella 4×400 Maschile: Un Record Italiano

La prima medaglia della giornata è arrivata dalla staffetta 4×400 maschile. Luca Sito, Vladimir Aceti, Riccardo Meli ed Edoardo Scotti hanno conquistato l’argento con una prestazione eccezionale, superando la Germania per un centesimo di secondo e stabilendo un nuovo record italiano.

Record Italiano nella 4×400 Femminile: Quarto Posto

Le azzurre della 4×400 femminile hanno migliorato il record italiano, con Ilaria Accame, Giancarla Trevisan, Anna Polinari e Alice Mangione che hanno terminato la gara al quarto posto. Un risultato straordinario che ha visto l’Olanda, l’Irlanda e il Belgio sul podio.

Bronzo nei 1500 Metri Maschili: Pietro Arese Sul Podio

Pietro Arese ha conquistato una splendida medaglia di bronzo nei 1500 metri maschili, con un tempo di 3:33.34. L’oro è andato al norvegese Jakob Ingebrigtsen, mentre l’argento è stato vinto dal belga Jochem Vermeulen. Arese, portacolori delle Fiamme Gialle, ha regalato all’Italia un’altra gioia in una giornata memorabile.

Un Finale Memorabile per l’Italia

 

Concludendo i campionati con 10 ori già in tasca, l’Italia ha chiuso in bellezza grazie ai successi delle staffette maschili e alle brillanti performance individuali.

Tra i momenti clou, spicca anche l’oro di Gianmarco Tamberi nel salto in alto con 2,37 metri. Gli azzurri hanno lasciato un segno indelebile a Roma, facendo sognare i tifosi e scrivendo una nuova pagina di storia nell’atletica europea.

Un successo che rispecchia il duro lavoro e la determinazione degli atleti italiani, capaci di emozionare e ispirare con le loro imprese straordinarie. Grazie a loro, il tricolore sventola alto in cima all’Europa!

Banner Content