Skip to main content

Fabio Cannavaro al Benevento: prima esperienza da allenatore in Europa

By Settembre 25, 2022Settembre 29th, 2022Calcio, News

Per il campione del mondo 2006 si tratta della prima esperienza da allenatore in Europa: dopo aver detto no a varie offerte, anche di club più blasonati, lo ha convinto il progetto del presidente Vigorito.

 

L’accordo c’è. Fabio Cannavaro tornerà in panchina alla guida del Benevento al posto di Fabio Caserta.

Tre mesi fa, quando il nome del campione del mondo 2006 iniziava ad animare il mercato estivo delle panchine, lui stesso ammise il desiderio di tornare a lavorare sul campo, ma senza alcuna fretta. Voleva fare una scelta ponderata, e il fatto stesso che fosse andato a vedere qualche partita con la Salernitana alimentò la diceria di un suo passaggio nella piazza dell’amico Iervolino.

 

Invece no, il Benevento vuole riprendere quota in classifica e la scelta di Cannavaro da parte del presiedente Vigorito testimonia la volontà di uscire dai canoni tradizionali delle scelte per la Serie B, puntando tutto sul carisma dell’ex capitano della Nazionale.

 

Una rosa da costruire

 

Su un punto Cannavaro era stato chiarissimo sin dall’inizio: per ripartire dall’Europa non faceva un discorso di categoria o di blasone del club. Gli interessava poter costruire qualcosa, avere fra le mani una rosa da plasmare e un futuro da immaginare.

 

Cannavaro maestro di calcio, ma anche di vita, e la proposta del Benevento ha colpito nel segno, in una piazza fra l’altro che non lo terrà lontano dalla sua Napoli. La piazza è già in ebollizione e pure lo spogliatoio vedrebbe di buon occhio un cambio di timone con Cannavaro, che già nelle sue precedenti esperienze, al di là del progetto tattico, ha sfruttato la sua grande empatia per creare innanzitutto un buon gruppo. Che è, poi, il primo passo per avere una squadra forte.

 

Credit: La Gazzetta dello Sport