Skip to main content

Giro d’Italia 2022, Presentazione Percorso e Favoriti Tappa 20: Belluno – Marmolada 

By Maggio 28, 2022Settembre 29th, 2022Ciclismo, Giro D'Italia

Il Giro d’Italia 2022 proporrà il consueto tappone dolomitico come ultima frazione in linea di questa edizione. Prima della cronometro finale di Verona, infatti, i corridori dovranno affrontare quasi 4500 metri di dislivello nei 168 chilometri della Belluno – Marmolada, giornata che proporrà tre impegnativi GPM, uno dei quali, il Passo Pordoi, sarà il punto più alto raggiunto quest’anno dalla corsa. Sarà questa l’ultima possibilità per gli scalatori di provare a ottenere un prestigioso successo di tappa, mentre per i big della generale sarà l’ultima occasione per tentare di stravolgere la classifica, contando anche sulla grande stanchezza accumulata durante le ultime tre settimane di gara.

 

Percorso

 

Partenza da Belluno con una breve deviazione lungo la valle del Piave tra Sedico, Santa Giustina e Sospirolo. Si entra quindi nella valle del Cordevole che si risale attraverso Agordo e Cencenighe. Inizia lì il trittico di salite finale con il Passo di San Pellegrino (pendenze oltre il 15% dopo Falcade) seguito dal Passo Pordoi (Cima Coppi 2022) e infine dal Passo Fedaia con i 6 km dopo Malga Ciapela sempre sopra il 10% raggiunge pendenze del 18%.

Ultimi chilometri 14 km tutti in forte ascesa. Dopo Caprile la strada sale impegnativa fino a Rocca Pietore dove diventa un falsopiano attorno al 2%. Dopo Sottoguda la pendenza sale di nuovo fino a una breve discesa prima di Malga Ciapela (da segnalare una galleria in curva illuminata). Ultimi 6 km con pendenza media attorno al 12% e punte a metà del 18%. Rettilineo finale piano in asfalto

 

Favoriti

 

Giornata decisiva per le sorti della classifica generale, dunque ci si può aspettare che questa volta siano i big a giocarsi il successo di tappa, considerando anche i distacchi contenuti nelle prime tre posizioni e gli abbuoni presenti al traguardo. Sono dunque proprio gli attuali primi tre, Richard Carapaz (Ineos Grenadiers), Jai Hindley (Bora-hansgrohe) e Mikel Landa (Bahrain Victorious) i favoriti principali a giocarsi il successo in cima al Passo Fedaia

 

Credits:

Giroditalia

Eurosport