giovedì, Aprile 18, 2024
Banner Top
Nella finale giocata nella notte gli Stati Uniti dei due milanisti e dei due juventini hanno battuto il Messico di altri due “italiani”: il portiere della Salernitana Ochoa e il difensore del Genoa Vazquez.
Importante terza vittoria di seguito degli statunitensi nella Nations League regionale.
Gli Stati Uniti continuano a esercitare il loro dominio nella zona Concacaf, come dimostrato dal trionfo per 2-0 sul Messico.
Cori discriminatori
La partita è stata rinviata per circa cinque minuti all’88° minuto e di nuovo brevemente al 96° minuto perché il pubblico che tifava per il messicano ha intonato cori omofobi durante i calci di rinvio del portiere degli Stati Uniti. Lo stesso era accaduto quando le due squadre si sono incontrate in semifinale l’anno scorso.
“La CONCACAF condanna i cori discriminatori. È estremamente deludente che questo problema continui a essere presente in alcune partite”, ha dichiarato l’organo di governo calcistico americano in un comunicato. Il personale di sicurezza dello stadio ha identificato ed espulso un numero significativo di supporter, mentre l’arbitro e gli ufficiali di gara hanno attivato il protocollo FIFA.
Banner Content
Tags: , , , ,

Related Article