Skip to main content

PlatinoNews – Atp Dubai, gli organizzatori confermano la presenza di Djokovic

By Febbraio 19, 2022Settembre 29th, 2022Tennis

Atp Dubai, gli organizzatori confermano la presenza di Djokovic

Il torneo di tennis ATP Dubai 2022 si disputerà dal 21 al 26 febbraio. Confermato il ritorno in campo di Novak Djokovic.

Anche il sito del torneo Atp 500 degli Emirati Arabi lo conferma, il numero uno al mondo tornerà in campo il 21 febbraio per difendere la prima posizione nel ranking, al momento insidiata da Daniil Mesdvedev, in semifinale agli Australian Open. “Siamo felici di accogliere così tanti top player”, ha affermato Colm McLoughlin, vicepresidente dell’evento. “E siamo lieti di rivedere Novak a Dubai per la dodicesima volta, quando cercherà il suo sesto titolo e gli auguriamo buona fortuna”. Il serbo, non vaccinato, aveva ottenuto l’esenzione medica per poter giocare in quanto positivo al Covid-19 nel mese di dicembre, ma poi è stato clamorosamente escluso dall’australian Open.  A Dubai, potrà giocare in forza della stessa esenzione, che avrà valore per sei mesi e quindi gli consentirebbe di giocare e difendere il titolo anche al Roland Garros se continuano ad essere vigenti le attuali norme. Oltre a Djokovic, nella entry list del torneo arabo ci sono anche Andrey Rublev, Felix Auger-Aliassime, Jannik Sinner, Denis Shapovalov, il campione uscente Aslan Karatsev, Gael Monfils. Oltre all’alto-atesino Jannick Sinner, gli altri tennisti italiani iscritti all’ATP Dubai 2022 sono Lorenzo Musetti e Gianluca Mager. Il primo è reduce da un ottimo percorso al Rotterdam Open, dove è approdato ai quarti di finale dopo aver sconfitto agli ottavi il polacco Hubert Hurkazc (numero 11 del ranking ATP). Mager invece, in seguito al ko al primo turno all’Australian Open, ha preso parte in India al Chennai Open, dove non è andato oltre agli ottavi di finale.