Skip to main content

PlatinoNews – Doping, Moraschini squalificato per un anno: “Sentenza ingiusta, farò appello”

By Gennaio 4, 2022Basket, News

Doping, Moraschini squalificato per un anno: “Sentenza ingiusta, farò appello

L’ex Virtus, oggi all’Olimpia, si difende: “Tradito da una contaminazione indiretta, punizione incomprensibile”

Riccardo Moraschini è stato squalificato un anno per dopingUna vera tegola caduta sulla testa del trentenne giocatore di Cento cresciuto nella Virtus, dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili, e oggi in forza all’Armani Milano.

Il Tribunale Nazionale Antidoping lo ha squalificato per un anno, dopo essere risultato positivo ad una sostanza vietata, il Clostebol, ad ottobre. La Procura aveva proposto al giocatore il patteggiamento di un anno di squalifica, rifiutato con la speranza di ricevere uno stop molto ridotto.

È stato lo stesso giocatore ad annunciarlo su Instagram, affermando di voler fare ricorso per provare a tornare in campo il prima possibile: “Tengo a precisare che la stessa Procura Nazionale Antidoping ha riconosciuto che la mia positività non è dovuta ad un fatto intenzionale. Cioè hanno capito che non ho mai assunto nulla volontariamente. Il tutto deriva da una contaminazione indiretta, ossia da contatto, con una persona che stava usando, senza che io ne fossi a conoscenza, uno spray cicatrizzante contenente la sostanza. Ora aspetto di leggere le motivazioni della decisione (con i miei legali) per fare appello e fare chiarezza su questa terribile vicenda. Perché non può e non deve finire così. Finché potrò, lotterò per far valere le mie ragioni. Ho affrontato tante difficoltà in questo percorso e continuerò a farlo a testa alta“.