Skip to main content

PlatinoNews – Due anni senza Kobe Bryant

By Gennaio 26, 2022Settembre 29th, 2022Basket, News

Due anni senza Kobe Bryant

Il 26 gennaio 2020 la star dei Los Angeles Lakers moriva insieme alla figlia nell’incidente del suo elicottero privato. La sua leggenda, però, rimane nella storia dello sport

Sono passati due anni e, ancora, il mondo dello sport non si è abituato alla sua assenza. Ci sono eventi che tengono il pianeta con il fiato sospeso; altri invece lo bloccano, lo pietrificano, ed è successo proprio questo quando è stata diffusa la terribile notizia della morte di Kobe Bryant, della figlia e di altre sette persone che la mattina del 26 gennaio 2020 presero il volo con un elicottero privato e non rividero mai più i loro cari. Nato a Filadelfia, cresciuto in Italia dai 6 ai 13 anni, Black Mamba ha sempre amato e apprezzato la Penisola. Non ha mai dimenticato la sua infanzia vissuta tra Rieti, Reggio Calabria, Reggio Emilia e quell’amore per i colori rossoneri. Kobe ha cambiato le regole del basket; ha colmato quel gap per essere paragonato ad un’altra stella (Michael Jordan); e soprattutto ha reso famosa ai ragazzini, discepoli e semplici appassionati la sua “mentality“, diventata presto un vero e proprio mantra per i giocatori di basket. L’ex campione NBA era un grande tifoso del Milan e il club ha celebrato il cestista questa mattina con un tweet “Ci manchi, amico”, con tanto di foto di Kobe e maglia rossonera. Ovviamente, anche la Pallacanestro Reggiana ha voluto ricordare il suo “figlio adottivo”, con un messaggio molto simile a quello della società rossonera di calcio. E sono tanti, quasi infiniti i commenti e i messaggi in ricordo di Kobe, entrato nel cuore di milioni di sportivi per le sue grandi gesta dentro e fuori dal campo.