Skip to main content

PlatinoNews – Formula 1: Charles Leclerc ha vinto il Gran Premio d’Australia

By Aprile 11, 2022Settembre 29th, 2022Formula 1, motori

Formula 1: Charles Leclerc ha vinto il Gran Premio d’Australia

È la seconda vittoria nelle prime tre gare del Mondiale per la Ferrari, che però questa volta ha concluso con una sola macchina in pista.

 

Il pilota della Ferrari Charles Leclerc ha vinto il Gran Premio d’Australia di Formula 1. Leclerc è partito dalla pole position e ha mantenuto la posizione fino all’ultimo dei 58 giri previsti, ottenendo la seconda vittoria in tre gare disputate fin qui. Rimane così in testa al Mondiale piloti con 34 punti di vantaggio sul secondo, oltre ad aver ottenuto il primo cosiddetto “grande slam” in carriera concludendo un Gran Premio con pole position, giro veloce e vittoria. Al secondo posto si è piazzato Sergio Perez della Red Bull, mentre il campione del mondo in carica Max Verstappen si è ritirato a una ventina di giri dal termine per un problema al motore, com’era successo alla prima gara in Bahrein. George Russell, secondo pilota della Mercedes, è arrivato terzo, davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton. Con il terzo posto, Russell è ora al secondo posto nella classifica piloti. Carlos Sainz, l’altro pilota della Ferrari, è finito fuori pista ai primi giri e si è dovuto ritirare dopo aver avuto problemi con le temperature delle gomme per tutto il fine settimana. Oltre a lui e a Verstappen, anche Sebastian Vettel della Aston Martin non ha concluso la gara. Con la seconda vittoria in tre gare, Leclerc si conferma finora come il maggior contendente al titolo mondiale di Verstappen, mentre la Ferrari — che in Australia ha ottenuto la sua 240ª vittoria in Formula 1 — ha dato prova di essere la squadra più competitiva con il nuovo regolamento tecnico. Il prossimo Gran Premio si correrà tra due settimane in Italia, a Imola.  Ecco l’ordine di arrivo del Gran Premio d’Australia:

Leclerc (Ferrari)

Perez (Red Bull)

Russell (Mercedes)

Hamilton (Mercedes)

Norris (McLaren)

Ricciardo (McLaren)

Ocon (Alpine)

Bottas (Alfa Romeo)

Gasly (Alpha Tauri)

Albon (Williams)

Zhou (Alfa Romeo)

Stroll (Aston Martin)

Schumacher (Haas)

Magnussen (Haas)

Tsunoda (Alpha Tauri)

Latifi (Williams)

Alonso (Alpine)