Skip to main content

PlatinoNews – Il Milan cambia i suoi piani. Ecco il piano derby di Pioli

By Febbraio 2, 2022Calcio, Milan, Serie A

Il Milan cambia i suoi piani. Ecco il piano derby di Pioli

Il Milan deve cambiare le carte in tavola, in cantiere qualche novità per la sfida di sabato con l’Inter. Di solito il ritorno dopo le soste è un punto forte del tecnico.

Stefano Pioli ha sicuramente un’arma segreta: riesce sempre a ricaricare le batterie, sue e della sua squadra. Dieci partite, una sola sconfitta alla ripresa dopo uno stop: precedenti che fanno ben sperare, anche se l’avversario di sabato è in gran forma. L’Inter farà di tutto per chiudere prima possibile i conti e spezzare le possibilità di rimonta del Milan. Il quale, nonostante i dubbi su Ibrahimovic, spera comunque di potersi giocare le sue carte. Una delle mosse di questo derby sarà senza dubbio l’impiego di Franck Kessie, rientrato dalla coppa d’Africa con qualche acciacco, ma che pare sia superato. La questione del rinnovo contrattuale è ancora dubbia però Kessie resta una garanzia per il Milan. La sua stagione finora non è stata fiammeggiante come la precedente, però Pioli potrebbe decidere di dare all’ivoriano il compito insolito di agire da trequartista, anche per limitare Brozovic. Fra i centrocampisti del Milan, Kessie è quello che inquadra meglio la porta e ha un migliore istinto del gol. Infatti Pioli sta pensando bene di avvicinarlo all’area avversaria, lasciando al centro del campo Bennacer e Tonali. Troppi giocatori in rosa avrebbero potuto creare problemi visto che il numero di partite si è ridotto, e in più il concetto è sempre stato chiaro: non si compra tanto per comprare. In attesa delle novità estive, Pioli può incassare i miglioramenti di Tomori, che difficilmente sarà titolare nel derbv, ma dovrebbe rientrare in fretta. Intanto in difesa sono tornati in forma altri big, come Theo Hernandez: anche per il francese questa è stata finora una stagione di alti e bassi, ma nelle ultime settimane la freccia di sinistra è tornata a brillare. Theo ha libertà di spaziare, non è più soltanto un uomo di fascia. E anche questa sarà un motivo tattico nel derby di sabato. Intanto si prepara anche Giroud, che all’andata era rimasto in panchina. Perché Pioli, oltre a essere bravo nelle ripartenze post-pausa, è bravo anche nell’utilizzare la panchina. I cinque cambi sono diventati un suo marchio di fabbrica e fra quelli decisivi potrebbe essercene uno sulla fascia destra. Al momento il favorito sembra Saelemaekers. Creare spazi per il francese, in caso di assenza di Ibrahimovic, sarà importantissimo.

E poi c’è la mossa che non è tattica, ma conta molto: il Milan si gioca tanto fra derby di campionato e scontro con la Lazio in coppa Italia. Potrebbe ritrovarsi in pochi giorni fuori da tutto, però Pioli sa come motivare i suoi senza esagerare con la pressione. Vincere piace a tutti, ma a casa Milan non si sente l’obbligo di chiudere in testa questo campionato. Lottare fino in fondo, quello è l’obiettivo, ed è per questo che il derby sarà fondamentale.