Skip to main content

PlatinoNews – Inter vs Roma arbitra Sozza anche se è nato a Milano

By Aprile 22, 2022Calcio, Inter, Roma, Serie A

Inter vs Roma arbitra Sozza anche se è nato a Milano

Tifosi romanisti perplessi dopo la designazione di Simone Sozza per il big match di San Siro valido per la 34esima giornata. Eppure, regolamento alla mano, la decisione dell’Aia non fa una grinza senza considerare che il fischietto di Seregno è considerato uno dei più promettenti in ottica futura.

Fa discutere la designazione dell’Associazione italiana arbitri per Inter-Roma, big match della 34esima giornata di Serie A in programma sabato 23 aprile alle ore 18 a San Siro. La sfida sarà diretta da Simone Sozza, 34enne direttore di gara nato a Milano. L’origine del fischietto non è sfuggita all’attenzione dei tifosi romanisti che sui social hanno manifestato tutta la loro perplessità nei confronti della designazione: “Un milanese che arbitra l’Inter, ma è pazzesco“, “Ma di tanti arbitri che ci sono in circolazione, come si può designare uno che è di casa?“, i commenti più significativi da parte dei sostenitori giallorossi. Regolamento alla mano vediamo perché Sozza, al di là delle polemiche che lo vedono involontario protagonista in queste ore, può arbitrare Inter-Roma.

PER LA DESIGNAZIONE CONTA LA SEZIONE, NON IL LUOGO DI NASCITA

Quello che conta, ai fini della designazione, è la sezione di appartenenza. Sozza, pur essendo nato a Milano, appartiene infatti alla sezione di Seregno, città in provincia di Monza e Brianza, e quindi la possibilità di dirigere Inter-Roma non gli è preclusa. Senza considerare, inoltre, che il fischietto seregnese è considerato dai vertici arbitrali uno dei più promettenti in ottica futura.