Skip to main content

PlatinoNews – Juventus una settimana di fuoco

By Gennaio 5, 2022Juventus

Juventus una settimana di fuoco – 34 punti

Il Covid ha steso Chiellini dopo Arthur e Pinsoglio. Perso Bonucci anche per la Supercoppa con l’Inter, indisponibile Danilo. Piena emergenza in difesa, nel reparto che Allegri ha scelto per rialzare la sua Juve. Dopo due vittorie senza subire reti (Bologna, Cagliari), Max cerca continuità contro avversarie di caratura superiore: Napoli in casa, poi Roma fuori. Due incroci in quattro giorni che potrebbero lanciare definitivamente la rincorsa alla zona Champions e preparare l’assalto alla Supercoppa del 12 gennaio a San Siro, contro l’Inter. Un trofeo che non è staccato dal campionato. Vincerlo in casa della capolista vorrebbe dire acquisire altro status, altra convinzione nella risalita.

L’emergenza difensiva è compensata dal recupero di pedine fondamentali in attacco, come Dybala e Chiesa. Se la Coppa d’Africa non ha richiesto tributi, il calciomercato agiterà necessariamente le acque in casa Juve, perché Morata ha già fatto le valigie e cambiare il centravanti non è come cambiare una lampadina in cantina. Passare vigilie come questa chiedendosi: «Meglio far giocare Morata o ha già la testa altrove?» è patologico. Strano derby quello Insigne-Morata. Il nuovo 9 imporrà ad Allegri un riassetto tattico. Ancora di più dovesse arrivare qualcuno a centrocampo, reparto da anni in sofferenza. Perché Allegri ha rimesso a posto lo spirito della Signora, mai il gioco.