Skip to main content

PlatinoNews – La finale di Champions League 2022 spostata da San Pietroburgo a Parigi: la Uefa ha deciso

By Febbraio 25, 2022Calcio, champions league

La finale di Champions League 2022 spostata da San Pietroburgo a Parigi: la Uefa ha deciso

L’Uefa ha ufficializzato che la finale, il 28 maggio, si svolgerà allo Stade de France a Parigi. Si sarebbe dovuta disputare a San Pietroburgo.

L’organo di governo del calcio europeo ha deciso ufficialmente di spostare la finale di Champions League di questa edizione a Parigi, come reazione all’invasione russa dell’Ucraina. La partita, il 28 maggio, si sarebbe dovuta disputare a San Pietroburgo. Si svolgerà invece allo Stade de France, nel sobborgo parigino di Saint-Denis. La decisione ha ricevuto ovviamente la forte risposta della Russia, che ha considerato una “vergogna” lo spostamento della partita. La conferma ufficiale è stata data in mattinata con la ratificazione di una scelta che era già nell’aria nelle scorse ore. L’Uefa ha anche deciso che avrebbe trasferito tutte le partite che avrebbero dovuto essere giocate in Russia e Ucraina, in campo neutro. Una decisione che avrebbe coinvolto sia i club sia le squadre nazionali e, al momento, ciò riguarda solo una partita, quella casalinga dello Spartak Mosca in Europa League. L’Uefa ha fatto sapere che, per mostrare il proprio dissenso sulla scelta di scendere in guerra da parte della Russia eserciterà nuove pressioni sull’organo di governo del calcio mondiale, la Fifa, affinché si possa spostare anche una partita di qualificazione ai Mondiali fissata per Mosca il mese prossimo, trovando un campo neutro dove giocare. Giovedì le federazioni calcistiche di Polonia, Repubblica Ceca e Svezia avevano scritto alla Fifa chiedendo il divieto alla Russia di ospitare le partite dei playoff per la Coppa del Mondo 2022 in programma per il mese di marzo. La Polonia dovrebbe affrontare la Russia a Mosca, il prossimo 24 marzo e se la Russia vincesse quella partita, ospiterebbe il vincitore della partita tra Repubblica Ceca e Svezia, per decidere uno degli ultimi posti dell’Europa nella Coppa del Mondo in Qatar entro la fine dell’anno.