Skip to main content

PlatinoNews – Miami Open: Sinner e Berrettini, possibile derby ai quarti

By Marzo 22, 2022Tennis

Miami Open: Sinner e Berrettini, possibile derby ai quarti

Cinque gli azzurri già nel tabellone principale del 1000 in Florida. Il romano, Jannik, Sonego e Fognini nella parte bassa, solo Musetti dalla parte di Medvedev.

 Dopo Indian Wells, primo Masters 1000 della stagione, ecco che il circuito si sposta a Miami dove si gioca il secondo dei tornei di primavera sul cemento Usa. Jannik Sinner è tornato ad allenarsi dopo il disturbo che lo aveva colpito a Indian Wells impedendogli di scendere in campo contro Nick Kyrgios. Tra gli azzurri nel tabellone principale anche Matteo Berrettini, Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti oltre a Fabio Fognini. Quattro degli azzurri nel main draw: Berrettini, Fognini, Sinner e Sonego sono stati sorteggiati nella parte bassa del tabellone insieme ad Alexander Zverev: Musetti è invece finito nella parte alta, quella del russo Daniil Medvedev a caccia di una rivalsa dopo il k.o. precoce di Indian Wells contro Gael Monfils. All’orizzonte un possibile quarto di finale tra il numero 1 e il numero 2 italiano. Lorenzo Musetti, non ha un bye e partirà dal primo affrontando l’australiano Alexei Popyrin. I due si sono già incrociati quattro volte in carriera e l’allievo di Simone Tartarini è avanti 3-1 nei precedenti.Il vincente di questo match sarà l’avversario al secondo turno del croato Marin Cilic. Ingresso in gara direttamente al secondo turno per gli altri quattro. Matteo Berrettini aspetta il vincente tra Juan Manuel Cerundolo e Dusan Lajovic. Sinner affronterà invece chi uscirà vincitore tra Maxime Cressy ed Emil Ruusuvuori. Per Lorenzo Sonego, l’avversario sarà tra la wild card cinese Shang e un qualificato e anche Fognini attende il vincitore di una sfida tra qualificati. Con Novak Djokovic fuori dai confini statunitensi per il suo status di non vaccinato, e Roger Federer ancora all’inizio del percorso di recupero per le operazioni al ginocchio destro, il Miami Open dovrà fare a meno anche di Rafa Nadal. Il maiorchino, finalista a Indian Wells e sconfitto da Fritz, aveva dato forfeit già durante il torneo californiano e ora dovrà anche recuperare dall’infortunio ai pettorali subito nella semifinale contro Alcaraz.