Skip to main content

PlatinoNews – Si completa il quadro degli ottavi di Coppa Italia

By Dicembre 17, 2021Calcio, Classifiche, News

Si completa il quadro degli ottavi di Coppa Italia

Concluse le partite dei sedicesimi, si è definito il tabellone completo della Coppa Italia Frecciarossa 2021/2022. Definite, dunque, le avversarie delle teste di serie: la Juventus – campione in carica – affronterà la Samp, il Milan affronterà il Genoa di Sheva, i Viola giocheranno contro il Napoli mentre l’Inter incontrerà l’Empoli.

La vittoria della Sampdoria per 2-1 contro il Torino chiude il programma dei sedicesimi di finale di Coppa Italia. La Sampdoria si è guadagnata l’ottavo di finale contro la Juventus. La vincitrice affronterà, ai quarti, una tra Sassuolo e Cagliari.  Oltre ai blucerchiati, si qualificano agli ottavi di finale il Lecce, che supera 2-0 lo Spezia, il Cagliari grazie al 3-1 contro il Cittadella, la Fiorentina che supera 2-1 il Benevento, il Venezia grazie al 3-1 sulla Ternana, il Genoa che batte 1-0 la Salernitana, l’Udinese che ha la meglio per 4-0 sul Crotone, e l’Empoli che vince 4-3 contro il Verona. Sono rimaste in 16, e adesso entrano in scena le big. Inter, Milan, Atalanta, Juventus, Napoli, Lazio, Roma e Sassuolo: negli ottavi di Coppa Italia le 8 teste di serie affronteranno le 8 squadre che hanno superato le fasi eliminatorie.

Napoli e Fiorentina altra grande sfida, con i viola che dopo aver superato a fatica il Benevento affronteranno il primo big-match della coppa nazionale. In palio ci sono i quarti e l’incrocio con la vincente di Atalanta-Venezia

 

Forti emozioni anche per Shevchenko, che con il suo Genoa affronterà nuovamente i rossoneri da avversario. Chi passa il turno affronterà la vincente di Lazio-Udinese. L’avversario che più stupisce è invece quello della Roma, che si scontrerà con l’unica squadra di Serie B rimasta in corsa: il Lecce, capace di vincere 2-0 in casa dello Spezia. L’Inter chiude la parte destra del tabellone: i campioni d’Italia affronteranno l’Empoli, capace di passare a Verona dopo uno spettacolare 3-4.

Il Lecce resta quindi l’unica squadra di Serie B in gara ed il team di Platino news si ritiene più che orgoglioso di essere il loro short sponsor. Baroni si guadagna gli ottavi affondando uno Spezia sempre più in balia delle onde. I gol di Listkowski e Calabresi decidono il match, il Lecce si merita la Roma negli ottavi. Non finisce bene per lo Spezia: i tifosi contestano durante la partita e alla fine assediano i cancelli verso gli spogliatoi in cerca di un confronto con la squadra.

Lo Spezia inizialmente cerca la partenza forte, con due calci d’angolo nel primo quarto d’ora: sul secondo, Strelec sbuca di testa in area ma il portiere leccese Bleve respinge d’istinto. Poco dopo, al 15’, Sher prova dalla distanza e Bleve controlla in due tempi, poi al 19’ il portiere giallorosso non ha problemi a controllare un sinistro senza forza di Agudelo dal limite dell’area. Il Lecce è chiaramente padrone del campo, nello Spezia Sher sparisce e Kiwior è tagliato fuori. Così gli ospiti stappano il risultato al 43’ su splendida azione: Olivieri esce dai blocchi difensivi e chiude l’uno-due largo con Barreca che disegna perfettamente per la testa di Listkowski . Lo Spezia si ritrova sotto e prova a risalire subito, ma il sinistro di Strelec è deviato sopra la traversa da Bjorkengren. Meritatissimo quindi questo 2-0 del Lecce, perché la squadra di Baroni aggredisce, pressa, tiene la linea difensiva alta.