Skip to main content

PlatinoNews – TENNIS ATP CUP 2022: Italia-Australia 1-2: non va il doppio Berrettini-Bolelli, azzurri ko. Argentina e Spagna strapazzano Georgia e Cile

By Gennaio 3, 2022Tennis

TENNIS ATP CUP 2022 – Italia-Australia 1-2: non va il doppio Berrettini-Bolelli, azzurri ko. Argentina e Spagna strapazzano Georgia e Cile

Azzurri sconfitti dai padroni di casa nel primo incontro. Decisivo il doppio, che si conferma una nota dolente: troppo superiori Peers e Saville

È iniziata nella notte di Capodanno la terza edizione della ATP Cup, la competizione a squadre per nazioni che l’ATP ha lanciato nel 2020 per dare filo da torcere alla Coppa Davis grazie a una migliore collocazione in calendario e alla disponibilità di parecchi punti per i partecipanti. La competizione infatti consente ai partecipanti di disputare un numero minimo garantito di partite in condizione di campi e palle molto simili a quelle dell’Australian Open, eliminando il rischio tipico dei tornei tradizionali di perdere al primo impegno e di finire subito fuori dalla competizione.

Nel Gruppo A figurano Serbia, Norvegia, Cile e Spagna mentre nel Gruppo B c’è l’Italia insieme ai padroni di casa dell’Australia, Russia e Francia, quest’ultima subentrata all’Austria last-minute a causa delle assenze di Dominic Thiem e Dennis Novak. Il Gruppo C vede la presenza di Germania, Canada, Gran Bretagna e Stati Uniti. Infine, nel Gruppo D troviamo la Grecia di Stefanos Tstistipas, la Polonia, l’Argentina e la Georgia.

L’ATP Cup dell’Italia comincia purtroppo in salita. Non è bastato il cuore di Matteo Berrettini e Simone Bolelli per battere l’Australia padrone di casa, rappresentata dall’esperto duo John Peers e Luke Saville; un 6-3 7-5 che racconta di come i due azzurri si siano adattati al contesto alla lunga, pagando però nel secondo set l’unico passaggio a vuoto arrivato nell’undicesimo gioco. Ora la strada per le semifinali è assai difficile, poiché oltre a vincere bisognerà sperare anche in qualche fattore esterno, traducibile in qualche scivolone degli australiani.

L’Argentina invece ha sconfitto la Georgia per 3-0. Federico Delbonis ha debuttato con un convincente 6-1, 6-2 contro Aleksandre Metreveli: tutto facile per il numero 44 al mondo contro il modesto numero 571 del ranking ATP. Successivamente il quotato Diego Schwartzman ha giganteggiato contro Nikoloz Basilashvili nella sfida tra i due migliori giocatori: secco 6-1, 6-2 in favore del numero 13 al mondo contro il numero 22. I sudamericani hanno fatto loro anche il doppio: Gonzalez e Molteni non hanno avuto problemi contro Purtseladze e Tkemaladze, chiudendo rapidamente i conti per 6-1, 6-2. La Spagna balza al comando del gruppo A mentre l’Argentina comanda il gruppo D.  Senza Djokovic e Nadal, Serbia e Spagna vincono lo stesso. Mentre la Grecia, con Stefanos Tsitsipas che ha rinunciato a giocare il singolare, ha perso 2 a 1 contro la Polonia di Hubert Hurkacz. Gli spagnoli hanno vinto 3 a 0 il primo incontro della stagione, contro il Cile. Pablo Carreno Busta  ha sconfitto Alejandro Tabilo 6-4 7-6, mentre il numero uno della squadra Roberto Bautista Agut si è imposto 6-0 6-3 su Cristian Garin (17). Nel doppio, la coppia Davidovich Fokina Martinez si è aggiudicata il punto finale al super tie break, vinto 10 a 7 contro Tabilo-Barrios.

L’altro incontro del girone lo ha vinto la Serbia, contro la Norvegia di Casper Ruud. Nel primo singolare, Filip Krajinovic (42) ha battuto Viktor Durasovic (345) 6-2 7-5; nel secondo singolo il numero uno norvegese, otto del ranking, si è imposto su Dusan Lajovic (33) 6-3 7-5, portando il match in parità, ma nel doppio di spareggio ha vinto la Serbia di Krajinovic-Cacic 7-6 6-3 contro Ruud- Durasovic.

IL PROGRAMMA

Sabato, 1° gennaio da mezzanotte

Cile-Spagna (gruppo A), Argentina-Georgia (gruppo D) non prima delle 7.30 Serbia-Norvegia (gruppo A), Grecia-Polonia (gruppo D).

Domenica 2 gennaio da mezzanotte:

Russia-Francia (gruppo B), Canada-Stati Uniti (gruppo C). Dalle 7.30 ITALIA-Australia (gruppo B), Germania-Gran Bretagna (gruppo C)

Lunedì 3 gennaio, da mezzanotte

Polonia-Georgia (gruppo D), Norvegia-Spagna (gruppo A). Dalle 7.30 Grecia-Argentina (gruppo D), Serbia-Cile (gruppo A).

Martedì 4 gennaio, da mezzanotte

Germania-Stati Uniti (gruppo C), ITALIA-FRANCIA (gruppo B), Dalle 7.30 Canada-Gran Bretagna (gruppo C), Russia-Australia (gruppo B).

Mercoledì 5 gennaio, da mezzanotte

Norvegia-Cile (gruppo A), Polonia-Argentina (gruppo D). Dalle 7.30 Serbia Spagna (gruppo A), Grecia-Georgia (gruppo D).

Giovedì 6 gennaio, da mezzanotte

Russia-Italia (gruppo B), Gran Bretagna-Stati Uniti (gruppo C). Dalle 7.30 Francia-Australia (gruppo B), Germania-Canada (gruppo C).

Le due semifinali sono in programma venerdì 7 e sabato 8 gennaio, rispettivamente alle 7:30 e alle 03:00 italiane mentre la finale andrà in scena domenica 9 alle 7:30.