Skip to main content

Primo arbitro donna in Serie A: Maria Sole Ferrieri Caputi

By Agosto 10, 2022Settembre 29th, 2022Calcio, News, Serie A

Il calcio italiano è pronto ad accogliere un’altra novità e a fare un passo ulteriore verso la parità di genere. Dalla stagione 2022/2023, nella squadra arbitrale messa a servizio della Serie A e della Serie B ci sarà anche Maria Sole Ferrieri Caputi, primo arbitro donna della storia del nostro movimento calcistico.

Chi è Maria Sole Ferrieri Caputi?

 

Nata il 20 novembre 1990 a Livorno, la prima donna a dirigere una gara di Serie A nella vita alterna la passione per il calcio al lavoro da impiegata in un centro studi di diritto del lavoro e quello da ricercatrice all’Università di Bergamo.

 

Una lunga formazione accademica per l’arbitro, laureatasi prima in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all’Università di Pisa, e poi in Sociologia all’Università di Firenze. A livello arbitrale, il debutto è arrivato in Serie D nel novembre del 2015. In quell’occasione fu chiamata a dirigere Levico-Atletico San Paolo. Da lì in poi la scalata fino alla Serie A.

 

L’esordio con una squadra di Serie A

 

In attesa di conoscere quale sarà la prima gara che le sarà affidata, Ferrieri Caputi è già entrata nella storia dirigendo una squadra di Serie A. Si tratta del Cagliari, nella sfida dei sedicesimi di finale della Coppa Italia 2021/2022 contro il Cittadella.

 

Una gara nella quale l’arbitro ha annullato tre goal, uno dei quali con l’ausilio del VAR. Una prestazione convincente che l’ha portata a salire le gerarchie degli arbitri italiani.

 

 

Credit: La Repubblica