giovedì, Aprile 18, 2024
Banner Top

Serie A – Commento alla 26° giornata

 

La Serie A italiana continua a tenere gli appassionati di calcio con il fiato sospeso, e la 26ª giornata non è stata da meno.

 

Con decisioni VAR discutibili, sorprese e conferme, anche in questa giornata i tifosi hanno avuto di che gioire e di che arrabbiarsi…di seguito il riassunto dei match di questa giornata di Serie A.

Bologna-Verona 2-0

27’Fabbian (B), 65’ Freuler (B)

 

Il Bologna continua a sognare la Champions League! Fabbian e Freuler stendono il Verona. Quattordicesima sconfitta per l’Hellas, che rimane terzultimo con 20 punti.

 

Sassuolo-Empoli 2-3

11’ Luperto (E), 54’ Pinamonti (S) Rig, 64’ Niang (E) Rig, 77’ Ferrari (S), 94’ Bastoni (E).

 

Il Sassuolo non riesce ad uscire dalla crisi di risultati e perde contro l’Empoli. Dopo il pareggio al 77’ di Ferrari, la gara sembra essere indirizzata sul pareggio ma al 94esimo è Simone Bastoni a ribaltare il risultato e regalare i tre punti agli azzurri.

 

Salernitana-Monza 0-2

78′ D.Maldini (M), 83′ Pessina (M)

Momento buio per la Salernitana che peggiora ancora di più la propria posizione in classifica rimanendo ferma a quota 13 punti all’ultimo posto. Lo Stadio Arechi era preparato ad un match ostico ma il risultato di 0-2 è stato netto.

 

Genoa-Udinese 2-0

36’ Retegui (G), 40’ Bani (G)

 

Sfida salvezza al Marassi dove il Genoa ospita l’Udinese. La gara termina con la vittoria per 2-0 della squadra guidata da Gilardino ed una brutta sconfitta per i ragazzi di Cioffi.

 

Juventus-Frosinone 3-2

3’ e 32’ Vlahovic (J), 14’ Cheddira (F), 27’ Brescianini (F), 94’ Rugani (J)

 

“Fino alla fine”. La Juve riesce a strappare nel recupero tre punti fondamentali per restare in corsa per il titolo: allo “Stadium”, Rugani beffa il Frosinone al 94’. Dopo 4 turni senza vittorie, la squadra di Allegri si rilancia e, con grande affanno, riesce ad avere la meglio sui ciociari.

 

Cagliari-Napoli 1-1

66’ Osimhen (N), 96’ Luvumbo (C)

 

Pomeriggio amaro per i partenopei del nuovo tecnico Francesco Calzona che, in trasferta in terra sarda, si fanno raggiungere in pieno recupero da un Cagliari mai domo. Un pareggio che dà speranza ai rossoblù ancora in lotta per non retrocedere.

 

Lecce-Inter 0-4

15′,56′ Martinez L (I), 54′ Frattesi (I), 68′ De Vrij (I)

 

Inter dilagante! Cala il poker a Lecce col turnover.

Autorevole anche con il turnover, l’Inter prosegue la sua marcia solitaria in vetta vincendo anche a Lecce (0-4). I nerazzurri continuano a macinare numeri impressionanti: 21 vittorie su 25, differenza reti +51, 63 gol segnati e 12 subiti. Ma soprattutto continuano a mettere in mostra un gruppo vincente.

 

Milan-Atalanta 1-1

3’ Leao (M), 42’ Koopmeiners T. Rig. (A)

 

Milan, Un super gol di Leao non basta! l’Atalanta acciuffa il pari a San Siro di rigore.

Il Milan non riesce a tornare alla vittoria in campionato e non va oltre l’1-1 interno contro l’Atalanta. I rossoneri hanno provato fino all’ultimo a conquistare i tre punti, ma uno strepitoso Carnesecchi ha tenuto a galla la Dea, che continua a puntare il quarto posto, mentre il Milan si allontana sempre di più dall’Inter.

 

Roma-Torino 3-2

42’,57’69’ Dybala (R), Zapata 44’ (T), 89’Autogol Huijsen (T)

 

Dybala che Joya! La Roma batte il Torino! I giallorossi stendono la formazione di Juric grazie all’argentino, che realizza tre gol. De Rossi sesto in classifica!

 

Fiorentina-Lazio 2-1

45’ Luis Alberto (L), 61’Kayode (F), 69Bonaventura’ (F).

 

Kayode e Bonaventura rimontano il gol di Luis Alberto.

Brusco stop per la Lazio nella corsa Champions. I biancocelesti vengono rimontati dalla Fiorentina nel secondo tempo e adesso sono proprio i viola a rilanciarsi in classifica in ottica quarto posto.

Banner Content